Home Opere Casa della Zanussi

Casa della Zanussi Scopri la migliore selezione disponibile di dipinti dell'artista Anna Never. Acquista da gallerie d'arte di tutto il mondo con Kooness! Kooness
1800 EUR
4.2 5 20
Kooness

Categorie

Casa della Zanussi

2022

Pezzo unico Firmato Datato Titolo

1

Casa della Zanussi

70 x 60 x 5 cm
28 x 23.62 x 1.97 in

Anno

2022

Medium

Dipinti

Riferimento

069434ba

Dipinto ad olio di una casa di proprietà della famiglia Zanussi in Italia La pittura di Anna Never è aperta contesa, disputa con se stessa, col mondo e le sue ragioni. La sua opera è ciò che resta di questa controversia, il conflitto è il fuoco, il movente del suo cantiere. Per definizione o per inestinguibile paradosso, il suo lavoro, quindi, sfugge di mano, vince sul progetto, sul predeterminato, lo mette in discussione, fuori gioco. I suoi quadri danno vita a storie occultate di dissenso ed emarginazione come occasioni di deragliamento dalla specie, solitudine, paura, magia. Mette in pericolo se stessa, va incontro al rischio che nutre, attraversando il perturbante e l'impensato. Ogni opera risponde allo stesso cimento, è una forma di resistenza mortale, uguale e sempre diversa, un residuo tragico. Ogni dipinto è uno smacco al divino, una fuga linguistica singolare, segno sisifeo della creatura sopraffatta.
Galleri Artsight, Stoccolma 2023. Solo show, Blu Gallery, Bologna, ott 2020 Booming Art Fair, Spazio DumBO, Bologna, gen 2020 Magnifica ossessione, collettiva, Blu Gallery, Bologna, ott 2019 Amnesty, personale, Blu Gallery, Bologna, marzo 2019

1980 Bassano del Grappa, Italy

-Anna Never è nata nel 1980 a Bassano del Grappa, in Italia, e ha studiato arte all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Anna lavora da un piccolo studio di Bologna. Quando dipinge tira le tende e ascolta la musica attraverso le cuffie e sottolinea che probabilmente sarebbe possibile per qualcuno entrare in casa senza che lei se ne accorga. Inizia le sue opere da molte immagini diverse di un'idea, poi passa attraverso il processo di pulizia del caos interiore formato da quelle immagini, e solo allora trova una composizione che funziona per lei. Spesso è ispirata da cose che potrebbero essere strane o scomode per alcuni, ma crede fermamente che quei disturbi della natura umana debbano ancora essere mostrati e rispettati. Anna dipinge quindi scenari fittizi che esistono in un tempo e in un luogo indefinibili - come se fossero in un'altra dimensione. I suoi personaggi, seppur silenziosi, non vengono mai sconfitti ma mostrano nel loro sguardo come potrebbero lottare contro tutto e tutti coloro che cercano di farli sottomettere. La pittura ad olio è il suo medium, il suo lavoro tende al realismo, le composizioni includono sempre un tocco di luce quasi nascosta che dà profondità e vita a una scena spesso notturna o crepuscolare. -La pittura di Anna Never è aperta contesa, disputa con se stessa, col mondo e le sue ragioni. La sua opera è ciò che resta di questa controversia, il conflitto è il fuoco, il movente del suo cantiere. Per definizione o per inestinguibile paradosso, il suo lavoro, quindi, sfugge di mano, vince sul progetto, sul predeterminato, lo mette in discussione, fuori gioco. I suoi quadri danno vita a storie occultate di dissenso ed emarginazione come occasioni di deragliamento dalla specie, solitudine, paura, magia. Mette in pericolo se stessa, va incontro al rischio che nutre, attraversando il perturbante e l'impensato. Ogni opera risponde allo stesso cimento, è una forma di resistenza mortale, uguale e sempre diversa, un residuo tragico. Ogni dipinto è uno smacco al divino, una fuga linguistica singolare, segno sisifeo della creatura sopraffatta.-


Continua a leggere

Indirizzo

Stoccolma,

Gallery Artsight mira ad essere uno spazio artistico aperto e vivace dove i visitatori possono godere dell'arte internazionale senza alcuna pressione. La filosofia della galleria può essere descritta come la volontà di contraddire l'idea che una galleria sia un luogo in cui solo pochi eletti si sentono a proprio agio. Fondata da quattro artisti, un fotog...

Continua a leggere