Home Artisti Jeff Koons

Kooness

Jeff Koons

1955
York, United States

20 Opere in mostra

Categorie

Opere di Jeff Koons

Balloon Swan, Yellow

2017

20.8 x 23.9 x 16.3cm

Contatto per informazioni

Balloon Rabbit - Red

2017

13.7 x 29.2 x 20.8cm

Contatto per informazioni

Lips Coupe Plate

2013

31 x 31cm

Contatto per informazioni

Play D'oh Coupe Plate

2013

31 x 31cm

Contatto per informazioni

Tulips Coupe Plate

2013

31 x 31cm

Contatto per informazioni

Split Rocker (vase)

2012

36 x 40 x 33cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Orange)

2015

26.6 x 26.5 x 12.7cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Magenta)

2015

26.6 x 26.5 x 12.7cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Yellow)

2015

26.6 x 26.5 x 12.7cm

Contatto per informazioni

Balloon Rabbit Violet

2019

14 x 29 x 21cm

Contatto per informazioni

Balloon Monkey Orange

2019

20.9 x 24.9cm

Contatto per informazioni

Balloon Swan, Magenta

2019

16.4 x 24.1 x 21cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Yellow)

2015

26.7 x 26.7cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Red)

1995

25.4 x 25.4cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Blue)

2002

25.4 x 25.4cm

Contatto per informazioni

Balloon Dog (Blue) By Jeff Koons

2021

40 x 48 x 13.2cm

Contatto per informazioni

Rabbit (Violet) By Jeff Koons

2021

29.21 x 13.97 x 20.82cm

Contatto per informazioni

Diamond - red

2020

39.2 x 32.4cm

Contatto per informazioni

Carracci Flower

2021

60 x 76cm

Contatto per informazioni

Balloon Monkey - blue

2017

16.4 x 24.1 x 21cm

Contatto per informazioni

Uno dei più controversi artisti di oggi, Jeff Koons ha avuto una carriera decisamente unica che va contro molte delle norme storiche dell'arte; nonostante il suo stile artistico giocoso, spesso iperbolico, Koons ha intrapreso una serie di lavori sorprendentemente convenzionali nella sua vita, come lavorare come broker di materie prime a Wall Street, prima di dedicarsi completamente all'arte. Nato a York, Pennsylvania, nel 1955, Koons ha studiato sia al Maryland Institute College of Art di Baltimora, sia all'Art Institute di Chicago. Dopo essersi laureato nel 1977, si è trasferito a New York dove ha lavorato come membro del Museum of Modern Art. Mentre era al MoMA, ha iniziato a lavorare sulla sua firma, spesso appariscente e banale, stile visivo. I koon utilizzavano di tutto, dai giocattoli gonfiabili agli elettrodomestici.

Koons ha anche sviluppato un personaggio artistico che era allo stesso tempo allegro e esagerato, un'identità di sé che è sempre più associata e come parte del suo lavoro. L'artista ha ripetutamente affermato che il suo lavoro dovrebbe essere preso a valore nominale e che non vi è alcun significato nascosto o contenuto interpretativo; questo, in combinazione con il suo uso di materiali e motivi sia kitsch che banali, ha notevolmente contribuito alla natura polarizzante della sua carriera all'interno del mondo dell'arte. Più recentemente, Koons è diventato il centro di polemiche dopo aver offerto la scultura Bouquet of Tulips, alla città di Parigi per commemorare le vittime di un attacco terroristico. La scultura deve ancora essere installata, poiché c'è stato un gioco estremo da tutti i lati sulla sua posizione proposta in Tokyo Square, e, inoltre, molti denunciano la sua installazione.

Il design più riconoscibile di Koons è quello di un cane palloncino, che ha ricreato in diverse iterazioni. Questi cani palloncino sono spesso massiccia in scala, fatta di metallo, e dato una finitura a specchio. Il suo Balloon Dog (Orange), una delle cinque versioni in vari colori, detiene il record d'asta più alto per un artista vivente, vendendo per 58,4 milioni di dollari nel 2013. Koons continua a vivere e lavorare a New York, dove ha intrapreso commissioni pubbliche (come Seated Ballerina, 2017, al Rockefeller Center), e il suo lavoro è conservato in diverse collezioni, come il Whitney Museum of American Art e il Museum of Modern Art, New York.

Jeff Koons gioca con idee di gusto, piacere, celebrità e commercio. "Credo completamente nella pubblicità e nei media", dice. "La mia arte e la mia vita personale si basano su di essa." Lavorando con materiali commerciali seducenti (come l'acciaio inossidabile ad alto cromo delle sue sculture"Balloon Dog"o i suoi"gonfiabili"in vinile), cambiamenti di scala e un elaborato sistema di studio che coinvolge molti tecnici, Koons trasforma oggetti banali in icone d'arte. I suoi dipinti e le sue sculture si rifanno ampiamente a tecniche e stili storico-artistici; anche se spesso considerato ironico o ironico, Koons insiste sul fatto che la sua pratica è seria e ottimistica. "Ho sempre amato il surrealismo e Dada e Pop, quindi seguo i miei interessi e mi concentro su di essi", dice. "Quando lo fai, le cose diventano molto metafisiche." La serie"Banality"che gli ha dato fama negli anni '80 includeva sculture pseudo-barocche di soggetti come Michael Jackson con la sua scimmia domestica, mentre i suoi topiari monumentali, come il cucciolo floreale (1992), fanno riferimento al design del giardino francese del XVII secolo.