Home Opere Marilyn - Pink

Marilyn - Pink Scopri la migliore selezione disponibile di stampe dell'artista Andy Warhol. Acquista dalle gallerie d'arte di tutto il mondo con Kooness! Kooness
137.74104683196 EUR
4.2 5 20

Marilyn - Pink

2020

Titolo

1

Dimensione

64.8 x 64.8 cm
26 x 25.51 in

Anno

2020

Medium

Stampe

Riferimento

41986d39

Anno: Sconosciuto; Andy Warhol (dopo); Litografia offset su carta pesante; COA fornito (galleria emessa).

1928 Pittsburgh, Pennsylvania, United States

Andy Warhol (Andrew Warhola) nacque a Pittsburgh, in Pennsylvania, il 6 agosto 1928. I suoi genitori, Julia e Ondrej Warhola, erano Carpatho-Rusyn immigrati da quella che oggi è conosciuta come la Slovacchia orientale nei primi anni'20. Andy era il più giovane di tre fratelli.
È cresciuto durante la Grande Depressione nei dintorni urbani di una città industriale fumosa. In tenera età mostrò un meraviglioso talento per il disegno. A causa di una malattia all'età di 6 anni fu costretto a letto; la madre e i fratelli lo avrebbero intrattenuto per ore mostrandogli come disegnare, tracciare e stampare immagini. Andy amava disegnare durante tutta la sua infanzia. Frequentò la Holmes Elementary School e la Schenley High School e si diplomò alla giovane età di 16 anni nel 1945, finendo 51 ° nella sua classe di 278 diplomati.

È cresciuto durante la Grande Depressione nei dintorni urbani di una città industriale fumosa. In tenera età mostrò un meraviglioso talento per il disegno. A causa di una malattia all'età di 6 anni fu costretto a letto; la madre e i fratelli lo avrebbero intrattenuto per ore mostrandogli come disegnare, tracciare e stampare immagini. Andy amava disegnare durante tutta la sua infanzia. Frequentò la Holmes Elementary School e la Schenley High School e si diplomò alla giovane età di 16 anni nel 1945, finendo 51 ° nella sua classe di 278 diplomati.

Quando il padre di Andy morì nel 1942, il suo desiderio principale era che Andy continuasse la sua istruzione al college. Nel 1945, Andy fu accettato al Carnegie Institute of Technology (attualmente noto come Carnegie-Mellon University). Sarebbe stato il primo della sua famiglia ad andare oltre il liceo. Per poco non fallì il suo primo anno, ma un professore comprensivo gli offrì un'altra possibilità permettendogli di iscriversi a un corso estivo. Durante quel periodo, Andy aiutò suo fratello maggiore, Paul, a vendere frutta e verdura da un camion. Ogni volta che Andy ne aveva l'opportunità, faceva schizzi rapidi e sul posto dei clienti. Questi schizzi non solo lo aiutarono a essere riammesso, ma gli valsero anche una piccola borsa di studio. Durante un'altra pausa estiva, ha lavorato in un prestigioso grande magazzino creando vetrine. Fu lì che fu introdotto al mondo dell'alta moda, che in seguito avrebbe influenzato il suo interesse a diventare un illustratore. La Carnegie Tech ha alimentato lo spiccato senso del design di Andy e la sua capacità di creare visivamente.

Divenne rapidamente popolare tra i suoi compagni di classe per le sue soluzioni uniche. Un professore che era scontento della sua non conformità disse che "Andy Warhola era l'ultimo della lista a valere qualcosa!" Ma un altro insegnante ha detto che era "l'unico studente che aveva un prodotto da vendere." Dopo la laurea nel 1949, Andy e il compagno di classe e artista Philip Pearlstein salirono su un treno notturno per New York City per dedicarsi al mondo dell'arte. Sebbene abbia iniziato a togliere la "a" dal suo nome occasionalmente durante i suoi giorni al college a Pittsburgh, lo ha reso più ufficiale firmando le sue prime illustrazioni commissionate, "Andy Warhol." Per molti anni ci sono state molte speculazioni sul motivo per cui ha cambiato il suo nome, ma si è dimostrato semplicemente più facile da dire. Con il suo portfolio di campioni, Andy ha ricevuto rapidamente lavori di illustrazione da tutte le principali riviste di moda, tra cui Glamour, Vogue e Harpers Bazaar. La tecnica della "linea macchiata" di Andy e la sua superba abilità nel disegno hanno attirato l'attenzione di numerosi direttori artistici. Per tutti gli anni '50 è stato prolifico nell'illustrare annunci di moda, libri, album discografici e molti altri articoli promozionali. Ha anche lavorato alla creazione di pubblicità innovative per I.Miller, una popolare azienda di scarpe. Il mondo della pubblicità degli anni '50 lo ha ben preparato per la sua avventura nel mondo dell'arte degli anni' 60.

Dopo un decennio di enorme successo come illustratore, Warhol guardava alle Belle Arti come a una sfida più grande. Nel 1960 acquistò una casa a quattro piani e sperimentò l'uso della pubblicità e delle immagini a fumetti come sua arte. L'argomento era non tradizionale e unico all'epoca. Questi primi dipinti pop avevano un aspetto sciolto e incompiuto. Nel corso dei mesi successivi il suo stile pittorico si sarebbe evoluto diventando più piatto e grafico. Un aspetto coerente, tuttavia, era che le immagini erano note a tutti nella vita di tutti i giorni. Nell'aprile del 1961 Warhol ebbe la sua prima occasione di mostrare la sua nuova arte. Disegnò una vetrina di moda al Bonwit Teller' s Department Store che usava cinque dei suoi dipinti come fondali per i manichini vestiti. Per tutto il 1961 Warhol continuò a provare diverse tecniche e aggiunse al suo repertorio di immagini popolari. La lattina di zuppa Campbell divenne il suo soggetto principale e gli guadagnò la sua più grande notorietà. Lui e molti altri artisti che lavoravano su temi simili ma in stili diversi furono collegati insieme in un nuovo movimento artistico chiamato Pop Art. Il 9 luglio 1962 Warhol tenne la sua prima grande mostra alla Ferus Gallery di Los Angeles. Riviste come Time, Life e Newsweek hanno pubblicato articoli sullo spettacolo. Oggi, il set completo di 32 dipinti di lattine di zuppa di quella mostra può essere visto al Museum of Modern Art di New York City. Sempre nel 1962, Warhol scoprì che il processo serigrafico era il metodo perfetto per ripetere le sue immagini. Era un'estensione dei precedenti metodi di stampa che aveva utilizzato ai suoi tempi come illustratore. Lavorava incessantemente e riempiva la sua casa di molte tele. Per dipingere opere più grandi affittò uno studio e assunse un assistente di nome Gerard Malanga.

Warhol continuò a produrre molte opere importanti. I primi anni Sessanta sono stati il suo periodo più creativo. Nel 1963 inizia a sperimentare come cineasta. Considerava il cinema come un altro mezzo per spingere i limiti della sua creatività. Come i suoi dipinti, i suoi film d'arte "underground" hanno suscitato molto scalpore nel mondo dell'arte per la loro strana audacia non convenzionale. La parola "Superstar" ha avuto origine dalle donne dei suoi film come Viva, Ultraviolet ed Edie; il suo studio nel centro di New York, dove tutto stava accadendo, divenne noto come "The Factory"." Nel 1968 Andy Warhol fu colpito da Valerie Solanis, una persona instabile che visitò la Fabbrica. Rimase in condizioni molto critiche per diversi giorni, ma si riprese lentamente. Questo evento traumatico segnò una svolta importante nella vita di Warhol.

Negli anni successivi, la Fabbrica cambiò notevolmente. Non era più la mecca aperta e fluida che era stata negli anni precedenti. Gerard Malanga e Billy Name, due importanti assistenti di studio, se ne andarono per altre attività. Con Paul Morrissey come regista, il cinema divenne meno sperimentale e più commerciale. La pittura di Warhol era meno orientata al rischio e quindi non ha scosso il mondo dell'arte come negli anni '60. Il risultato importante durante questo periodo fu la reinvenzione da parte di Warhol del ritratto della società; ora divenne l'obiettivo principale della sua pittura. Nel 1969 Warhol iniziò anche una rivista chiamata Interview che crebbe in circolazione e richiese molto del suo tempo. Warhol entrò a far parte del "Jet Set" di New York e amava partecipare agli incontri con le celebrità. Ha documentato tali eventi con la sua macchina fotografica e il registratore. Durante questo periodo, Warhol dichiarò anche la sua citazione più famosa che era "in futuro tutti saranno famosi in tutto il mondo per quindici minuti".

Warhol è stato un appassionato collezionista per tutta la vita, osservando la bellezza e l'arte in oggetti di uso quotidiano come barattoli di biscotti, giocattoli, gioielli, orologi e oggetti d'antiquariato. Collezionò anche manufatti dei nativi americani, prime attrezzature arcade tra cui cavalli da giostra e il lavoro di molti altri artisti.
Nel 1987 Warhol fu ricoverato in ospedale per la rimozione di una cistifellea infetta. Anche se l'operazione di routine ebbe successo, morì misteriosamente la mattina presto del 22 febbraio 1987. Aveva 58 anni. La Warhol Foundation for the Arts è stata fondata dalla sua tenuta e nel 1994 il Warhol Museum ha aperto nella sua infanzia la città di Pittsburgh. Ospita la più grande collezione delle sue opere d'arte. Andy Warhol era un artista, regista, fotografo, autore, editore e icona culturale. Negli anni successivi alla sua prematura scomparsa, la sua importanza è cresciuta fino a raggiungere proporzioni stratosferiche. Ora è considerato uno dei più importanti artisti del XX secolo.


Continua a leggere

Flowers

56 x 38cm

Contatta per il prezzo

Marilyn, 1967 (Orange)

96.01 x 96.01cm

Contatta per il prezzo

Four Monkeys, 1983

84.32 x 52.57cm

Contatta per il prezzo

Cow, 1971 (Yellow)

84.32 x 52.57cm

Contatta per il prezzo

Indirizzo

Kansas City,

La Galleria Cerbera è orgogliosa di presentare molti artisti locali, oltre a opere di fama nazionale e internazionale. Ciò che ha messo Cerbera sotto i riflettori è una presentazione unica e una stravaganza curatoriale che abbraccia tutti i livelli di maturità e prezzo dell'artista. Gli artisti del nostro roster includono Peter Voulkos, Jennifer Wolf, Te...

Continua a leggere