Home Opere Altair

Altair Scopri la migliore selezione disponibile di sculture dell'artista Gianfranco Meggiato. Acquista dalle gallerie d'arte di tutto il mondo con Kooness! Kooness
45000 EUR
4.2 5 20

Firmato Datato Titolo

1

Size:

50 x 45 x 45 cm
20 x 17.72 x 17.72 in

Anno

2018

Medium

Sculture

Riferimento

334a6a3b

Bronzo, scultura cinetica,  2018

19 7/10 × 17 7/10 × 17 7/10 in
50 × 45 × 45 cm
Edizione 1/6

"Altair" è la stella più luminosa della costellazione dell'Aquila e la dodicesima stella più luminosa del cielo notturno.

Gianfranco Meggiato nasce il 26 agosto 1963 a Venezia, dove studia scultura in pietra, bronzo, legno e ceramica presso l'Istituto Statale d'Arte.
Nel suo lavoro, Meggiato trae ispirazione dai grandi maestri del Novecento: Brancusi per la sua ricerca dell'essenziale, Moore per la relazione interno-esterno nelle sue culture sulla maternità, Calder per il senso dello spazio. Lo spazio, infatti, è un elemento reale nel lavoro di Meggiato e le parti vuote diventano importanti tanto quanto le parti complete.
L'artista modella le sue sculture ispirate al tessuto biomorfo e al labirinto, simboleggiando il percorso tortuoso dell'umanità alla ricerca della sua essenza, e rivelando la sua anima recious. Meggiato inventa così il concetto di “introscultura” in cui il punto di vista dell'osservatore viene attratto verso la parte interna dell'opera, non solo limitandosi in superficie. «Sul piano formale, lo spazio e la luce non definiscono l'opera, scivolando su di essa come se fosse a tutto tondo; anzi vi penetrano, avvolgendo i reticoli e i grovigli, raggiungendo il punto centrale della sfera come punto di arrivo per eccellenza»
A partire dal 1998, Meggiato ha partecipato a numerose mostre e fiere d'arte in tutto il mondo, tra cui USA, Canada, Gran Bretagna, Danimarca, Germania, Belgio, Olanda, Francia, Austria, Svizzera, Spagna, Portogallo, Principato di Monaco, Ucraina, Russia, India, Cina, Emirati Arabi, Kuwait, Corea del Sud, Singapore, Taipei, Australia.
Nel 2007 espone sculture monumentali all'OPEN 10 Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni, a Venezia; tra il 2007 e il 2009 è attivo con numerose mostre personali come al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma; a Palazzo Senato di Milano; al Museo Correr (Biblioteca Marciana) di Venezia. Nel 2009 è presente all'Esposizione di Sculture Monumentali “Plaza” di Milano, 20 ° anniversario della caduta del Muro di Berlino. Nel 2010 ha installato una sfera monumentale sul Breath Building GEOX di Milano e gli è stato chiesto di proporre una mostra personale presso la UBS BANK di Lugano. Nel 2011 e 2013 è invitato ad esporre le sue opere alla Biennale di Venezia. Nel 2012, durante Art Bre a Cap Martin, la sua Sfera Enigma (6 metri di altezza) è stata presentata al Principe Alberto di Monaco e poi installata al porto di Montecarlo.
Nel 2014 il Lu.C.C.A. Center of Contemporary Art ha tenuto una personale e lo ha invitato a partecipare al collettivo “The restless twentieth century Vedova, Vasarely, Christo, Cattelan, Hirst and the Genesis of Third Millenium ”.
Nel dicembre 2016 ha esposto una scultura monumentale Sirio Sphere (2 metri di diametro) nel Bayfront Park di Miami.
Nel febbraio 2017 è stata inaugurata presso la Nuova Scuola Grande della Misericordia di Venezia una retrospettiva con più di 50 opere; nello stesso anno, a giugno, il museo MARCA di Catanzaro ha presentato una grande mostra sulla sua opera, in quattro dei luoghi più importanti della città: MARCA, Scolacium, MUSMI e MARCA Open con il “Giardino delle Muse Silenziose”: un'installazione del diametro di 20 metri che ospita 8 sculture monumentali in un labirinto composto da 4000 sacchi di sabbia juta. “My Free Thought”, 3,00 mt. Alto, era il pezzo più maestoso: si trovava stabilmente nel Parco Internazionale delle Sculture, vicino a una scultura di Tony Cragg.
Nell'agosto 2017 realizza la scenografia per l'Opera “CARMEN” per il Parco Archeologico di Scolacium.
Nello stesso mese Meggiato è stato selezionato per esporre, in concomitanza con la Mostra del Cinema di Venezia, in occasione del 20 ° anniversario di OPEN 20 International Exhibition of Sculptures and Installations. Nell'ottobre 2017 Gianfranco Meggiato ha ricevuto il prestigioso premio ICOMOS-UNESCO per aver saputo coniugare magistralmente lo stile antico e contemporaneo in installazioni scultoree di forte forza evocativa e valore estetico. Inoltre, nello stesso mese, a Pistoia – Capitale Italiana della Cultura 2017 -, ha invitato ad esporre in piazza del Duomo con l'installazione “Il mio pensiero libero - Le muse silenziose”.

1963 Venice, Italy

Gianfranco Meggiato nasce il 26 agosto 1963 a Venezia, dove studia scultura in pietra, bronzo, legno e ceramica presso l'Istituto Statale d'Arte. All'età di 16 anni e poi di 21, è stato selezionato dal Comune di Venezia per esporre le sue opere alla Galleria Comunale Bevilacqua La Masa in Piazza San Marco, dove ha presentato tre culture in pietra di Vicenza e argilla semi-refrattaria.Nel suo lavoro, Meggiato trae ispirazione dai grandi maestri del Novecento: Brancusi per la sua ricerca dell'essenziale, Moore per la relazione interno-esterno nelle sue culture sulla maternità, Calder per il senso dello spazio. Lo spazio, infatti, è un elemento reale nel lavoro di Meggiato e le parti vuote diventano importanti tanto quanto le parti complete.L'artista modella le sue sculture ispirate al tessuto biomorfo e al labirinto, simboleggiando il percorso tortuoso dell'umanità alla ricerca della sua essenza, e rivelando la sua anima recious. Meggiato inventa così il concetto di “introscultura” in cui il punto di vista dell'osservatore viene attratto verso la parte interna dell'opera, non solo limitandosi in superficie. «Sul piano formale, lo spazio e la luce non definiscono l'opera, scivolando su di essa come se fosse in tondo; anzi, penetrano al suo interno, avvolgendo i suoi reticoli e i suoi grovigli, raggiungendo il punto centrale della sfera come un punto di arrivo per antonomasia».A partire dal 1998, Meggiato ha partecipato a numerose mostre e fiere d'arte in tutto il mondo, tra cui USA, Canada, Gran Bretagna, Danimarca, Germania, Belgio, Olanda, Francia, Austria, Svizzera, Spagna, Portogallo, Principato di Monaco, Ucraina, Russia, India, Cina, Emirati Arabi, Kuwait, Corea del Sud, Singapore, Taipei, Australia.Nel febbraio 2017 è stata inaugurata presso la Nuova Scuola Grande della Misericordia di Venezia la mostra personale "GENESIS", una retrospettiva con oltre 50 opere.


Continua a leggere

Indirizzo

New York, 130 West 56th Street, 5M Fl

BOCCARA Art è una rete globale di gallerie d'arte moderna e contemporanea e spazi espositivi, che espongono opere di artisti affermati del XX e XXI secolo. Attualmente le BOCCARA ART Galleries hanno sede a Miami, New York, Los Angeles e Monterrey (Messico), con diversi spazi espositivi e rappresentanze a Chicago, Mosca e Seoul. La sede principale di B...

Continua a leggere