Home Opere Instantlandscape

Instantlandscape Scopri la migliore selezione disponibile di fotografie dell'artista Branko Lenart. Acquista dalle gallerie d'arte di tutto il mondo con Kooness! Kooness
1500 EUR
4.2 5 20

Instantlandscape

2008

Dalla serie Hand:Work

1

Default

50 x 70 cm
20 x 27.56 in

Anno

2008

Medium

Stampe

Riferimento

ac85adba

Cycle Hand:Work (1975 – 2010) proviene da due diversi periodi della carriera artistica di Branko Lenarts ed è la testimonianza di una serie "work in progress" di eccezionale importanza, centrale e ampia, prodotta in due fasi separate; la prima a partire dalla metà degli anni '70 al completamento degli studi in scienze dell'educazione, mentre la seconda si riferisce alla sua attività post-2002, quando il concetto di presenza diretta degli artisti nell'opera d'arte ha acquisito nuovo slancio attraverso nuove idee.

L'ampia serie Hand:Work (1975 - 2010) rappresenta una linea speciale di impegno artistico che – piuttosto che fotografare documentari e lungometraggi frequentemente espressi – affronta il modo concettuale di mettere in discussione i postulati di base dell'arte come parte integrante della vita. In tal modo, Branko Lenart entra nella ricerca della natura dell'opera d'arte, delle caratteristiche semantiche del linguaggio e del riferimento diretto ai fenomeni di svolta nella storia contemporanea dell'arte.

In serie estese e sostanzialmente diverse, segnate in particolare dall'uso formale del linguaggio fotografico, l'artista colloca il proprio corpo all'interno del campo visivo della fotografia e quindi – essendo l'atto performativo parte del processo creativo integrale – vi interferisce direttamente. Nello spirito del 1975 e del 1976, Branko Lenart con accenti visivi e testuali enfatizzava affermazioni socialmente critiche e politiche che non sono mai esplicitamente espresse ma piuttosto semplicemente indicate e quindi lasciate alle varie interpretazioni dell'osservatore individuale. Ha impiegato lo stesso modo di produzione dopo il 2002 quando ha riadattato la serie di cui sopra e l'ha aggiornata con nuove idee e premesse concettuali ben ponderate e complesse.

Il trasferimento di tale produzione performativa di fotografie, che in realtà provengono da un altro tempo, nel mondo contemporaneo della fotografia è stato implementato in modo formalmente impercettibile, mentre il contenuto fornisce la visione di temi di attualità della realtà politica, economica e culturale. Anche se il tempo di produzione delle opere varia, la maggior parte delle fotografie non differiscono notevolmente in termini di estetica e modalità integrale di espressione.

Infatti, la caratteristica principale della serie Hand:Work (1975 - 2010) è la componente testuale dell'immagine individuale – collocata all'interno della fotografia stessa o aggiunta in forma di titolo alla singola opera – come parte integrante di qualsiasi fotografia come opera d'arte. Come risultato finale di processi artistici di lunga data, il ciclo fotografico Hand:Work (1975 – 2010) illustra una delle principali opere d'arte continue e integrali nell'opera di Branko Lenart che - in modo semplice e diretto – esprime i suoi sentimenti e le sue opinioni sul mondo che lo circonda. Il modo concettuale e intimo di espressione artistica percepito in questa serie si distingue all'interno della ricca carriera artistica di Branko Lenart come essenza della sua riflessione artistica fotografica e generale.

1948 , Slovenia

Branko Lenart (1948, Slovenia) è nato nell'ex Jugoslavia e successivamente è emigrato nella vicina Austria con la sua famiglia all'età di 6 anni. Ha studiato pedagogia a Graz. Nel 1968 divenne membro della società d'arte d'avanguardia Forum Stadtpark, che in seguito divenne Camera Austria. Ha studiato fotografia al College of Art and Design (1979 – 2007) e al Technical College Joanneum (1996 – 2003) di Graz.

Lenart è un fotografo di fama internazionale, che ha viaggiato in tutto il mondo fin dalla sua giovinezza. Ha frequentato varie residenze d'artista come Apeiron Workshops a Millerton, New York, La Rochelle ad Arles, Francia, e altre a Oxford, Roma, Parigi e Londra. La sua opera si colloca tra la fotografia documentaria e quella concettuale. Dedicò la sua attenzione ai margini della società, siano essi i membri delle controculture urbane dell'epoca o le condizioni sociali del paese e delle periferie. Questo genere di fotografia divenne noto come "topografia soggettiva".


Continua a leggere

Indirizzo

Lubiana,

La Photon Gallery è stata fondata a Lubiana nel 2003 per presentare e promuovere fotografi provenienti dall'Europa centrale e sud-orientale. Mostra regolarmente opere di artisti affermati e giovani fotografi emergenti. Photon comprende varie attività professionali come il lavoro in galleria (produzione e organizzazione di mostre), festival (organizzazione ...

Continua a leggere