Home Opere Cieli Ad Alta Quota

Cieli Ad Alta Quota

1988

Dimensione

72 x 51 cm
28 x 20.08 in

Anno

1988

Medium

Dipinti

Riferimento

d8503a01

Matita e acquerello su carta posata su tela

1940 Turin, Italy

Alighiero Boetti nasce a Torino nel 1940. In giovane età Boetti inizia a studiare artisti come Lucio Fonatana, Arshile Gorky e Mark Rothko. Ispirato e alla ricerca del proprio stile artistico, Alighiero Boetti si reca a Parigi nel 1962, dove si forma in auto-didattica. Durante i suoi due anni a Parigi, Alighiero Boetti studiò principalmente l'arte oggettuale di Jean Dubuffet. Nel 1967 Boetti scoprì per sé il principio della serialità e da allora si fa chiamare “Alighiero e Boetti”.

Nel 1968 realizza la sua opera più importante “Gemelli”, un fotomontaggio in bianco e nero, in cui raddoppia il ritratto e mette in discussione l'unicità di se stesso. Dal 1970 realizza i suoi primi quadri biro e dal 1973 compaiono i suoi famosi quadri ricamati, che si sviluppano in mappe ricamate all'inizio degli anni '90. Le immagini ricamate di grandi dimensioni sono state prodotte da ricamatrici in Afghanistan, dove Alighiero Boetti aveva viaggiato per la prima volta nel 1971.

Boetti progettò le sue opere sulla base di principi matematici e concettuali, prima che fossero implementate in Afghanistan. Dal 1987 Boetti collabora con l'iraniano Mahshid Mussari, che ha raccolto vari motivi per il suo ultimo e più grande ricamo, commissionato in Afghanistan nel 1993. Alighiero Boetti, tuttavia, non visse abbastanza per vedere il completamento di questo lavoro, che durò 10 mesi. Morì per le conseguenze di un tumore al cervello a Roma nel 1994.


Continua a leggere

Indirizzo

Milano, Corso di Porta Nuova 38

La Galleria Cardi è stata fondata a Milano nell'aprile 1972 da Renato Cardi per promuovere il lavoro di quegli artisti italiani moderni e contemporanei che aveva iniziato a collezionare alla fine degli anni '60. Renato costruì una collezione illustre che comprendeva artisti come Cy Twombly, Lucio Fontana, Piero Manzoni e molti altri, tutti relativamente sc...

Continua a leggere