Home Artisti Nicola Tineo

Kooness

Nicola Tineo

1988
Militello, Italy

13 Opere in mostra

Posizione attuale

Milano

Rappresentato da

Categorie

Opere di Nicola Tineo

Via Paolo Sarpi

2023

Opere su carta , Disegno a matita

100 x 100 x 1cm

650,00 €

Light2

2023

Dipinti , Tecnica mista

70 x 100 x 3cm

950,00 €

Light1

2023

Dipinti , Tecnica mista

25 x 15 x 2cm

280,00 €

Omaggio felliniano2

2023

Dipinti , Tecnica mista

95 x 120 x 3cm

1100,00 €

Omaggio felliniano1

2023

Dipinti , Tecnica mista

80 x 106 x 3.5cm

950,00 €

Piazza Mercanti

2023

Opere su carta , Disegno a matita

120 x 250 x 1cm

1350,00 €

Via Paolo Sarpi

2023

Opere su carta , Disegno a matita

100 x 100 x 1cm

650,00 €

Piazza Cordusio

2023

Opere su carta , Disegno a matita

100 x 100 x 1cm

650,00 €

Via Vetere

2023

Dipinti , Tecnica mista

90 x 90 x 3.5cm

900,00 €

Via Moscova

2023

Dipinti , Tecnica mista

120 x 240 x 3cm

1800,00 €

La poetica espressiva dell'artista si incentra su un'emergenza comunicativa forte che lo porta al rifiuto di prospettive individualistiche, estetizzanti e decadenti e all'esaltazione del valore pubblico, terapeutico e collettivo del linguaggio artistico. Nelle sue opere, infatti, crea ibridi a metà tra l'installazione e la pittura cercando di reinventare un nuovo ordine per un linguaggio virtuoso ma semplificato, frantumato, polverizzato, scardinando il concetto di pittura rappresentativa. Espone in diverse sedi private e pubbliche, collaborando inoltre con altri artisti nella progettazione e realizzazione di diversi progetti curatoriali. Le sue installazioni diventano delle vere e proprie scenografie che circondano lo spettatore rendendolo attore protagonista. Azzeramento delle suggestioni figurative, un universo carico di alterità e misticismo minimale, che viene dal bisogno di una liberazione dai vari sistemi informativi ora vuoti e privi di spessore. Il suo percorso artistico si muove nell'avanguardia novecentesco con un approccio analitico e al contempo critico in una dimensione in cui l'assurdità del ciclo vitale viene crudamente presentata allo spettatore con ironia e solennità, bellezza e veracità; nascita e morte, spiritualità, religione classicismo sono i poli tra i quali oscilla il senso poetico di un intera opera che sa presentarsi sempre in modo semplice, diretto e inconfutabile. Rappresentazione di eventi reali e dimensioni riflessive comuni, sintetizzate in una personalissima grammatica simbolica. Un processo di identificazione che crea le condizioni per dirigere lo spettatore verso una riflessione ormai inconsueta e non frivola dell'essere umano. Trasforma e reinterpreta la materia con lo spirito turbato del nostro secolo, dando vita a nuove opere che affondano le loro radici nella tradizione della storia dell'arte per poi arrivare all'espressione del linguaggio contemporaneo.

Frequenta l'Accademia di Belle Arti di Catania, lavora per anni come grafico, poi prosegue la sua formazione a Milano presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, specializzandosi in Arte terapia. Nel 2020 fonda l'associazione artistica culturale Zona Blu sita a Milano, nello stesso anno dà il via alla prima edizione del festival d'arte site specific all'interno di spazi sacri, Situ Festival. 

2023 personale presso iKonica Art Gallery "Aulico Mondano" (Milano)

2021 personale presso Neroartgallery "Forget about it" (Comiso)