Home Magazine News dal mondo e dal mercato dell'arte - Aprile 2023

Scopri tutte le notizie quotidiane sull'arte dal mondo.

Articoli correlati: News dal mondo e dal mercato dell'arte - Marzo 2023Arte e Intelligenza Artificiale: le regole sono uguali per tutti?I misteri nascosti dietro ai furti d'arte più celebri della storia

 

David Michelangelo

Ha fatto scalpore la storia di una preside, Hope Carrasquilla, che dopo aver mostrato il David di Michelangelo durante una lezione di storia dell'arte in una classe di prima media di una scuola della Florida, è stata costretta a licenziarsi in seguito alle lamentele dei genitori degli allievi. Commentando il fatto, il sindaco di Firenze Nardella ha twittato che "scambiare arte per pornografia è semplicemente ridicolo... l'arte è civiltà e chi la insegna merita rispetto". Dopo di che ha invitato personalmente l'insegnante per consegnarle un'onorificenza a nome della città. Nel frattempo lo stato della Florida ha preso le distanze dall'accaduto e Alex Lanfranconi, portavoce del Department of Education, in una dichiarazione al Florida’s Voice ha ammesso che il capolavoro ha effettivamente "valore storico e artistico".

Guerra agli eco-vandali nel nuovo DDL del governo italiano

Il governo italiano dichiara guerra agli attivisti per il clima che imbrattano e deteriorano monumenti e altri siti culturali. Nella bozza del testo inserito in nuovo ddl, che vede come primo firmatario il senatore Lisei, è prevista la reclusione da sei mesi a tre anni per chi deturpa o imbratta edifici pubblici o di culto ed edifici sottoposti a tutela come beni culturali. Nel disegno di legge targato FdI verrebbe inoltre imposto il divieto di avvicinarsi a una distanza inferiore a 10 metri agli edifici vincolati per chi ha riportato una o più denunce o è stato condannato per vandalismo o danneggiamento volontario di beni culturali, pena una multa dai 500 ai 1000 €. La decisione è stata presa dopo le ultime azioni dimostrative di alcuni eco-attivisti che hanno versato liquido nero nella fontana della Barcaccia di Piazza di Spagna a Roma e lanciato vernice arancione contro Palazzo Vecchio a Firenze.

Il mondo della cultura si divide sull'aumento del prezzo del biglietto d'ingresso alla Galleria degli Uffizi.

A partire dal 1 marzo il prezzo del biglietto individuale d'ingresso alla Galleria degli Uffizi è passato da 20€ a 25€. L'aumento del 25%, limitato al periodo di alta stagione (dal 1 marzo al 30 novembre), ha suscitato un acceso dibattito sui costi di accesso alle istituzioni culturali nazionali. Nel 2022 il museo fiorentino ha registrato un afflusso record di visitatori: 4 milioni, ovvero più del doppio dell'anno precedente, per un incasso di quasi 35 milioni di euro.

Riaperta Casa Balla

A grande richiesta è stata riaperta il 6 aprile la casa di Giacomo Balla, la residenza dove il maestro futurista visse e lavorò dal 1929 fino al 1958, anno della sua morte. Casa Balla era già stata aperta dal giugno del 2021 fino al 31 dicembre del 2022 in occasione del 150 anni dalla nascita dell'artista, registrando sempre il tutto esaurito. Visto l'enorme successo, il ministero della Cultura insieme al Maxxi, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, ha deciso di acquisire la residenza dell'artista futurista, che diventerà così patrimonio dello Stato. Nel frattempo la dimora è visitabile fino al 15 luglio 2023, una prima risposta alle tante richieste pervenute da esperti e appassionati di tutto il mondo.

Una scultura di Damien Hirst abbattuta da una Rolls-Royce in Florida

A pochi mesi dalla notizia di una donna che ha frantumato una "Balloon Dog" di Jeff Koons a una fiera d'arte a Miami, le cronache riportano di un'altra distruzione accidentale, avvenuta in modo ancora più rocambolesco a Palm Beach. Erano circa le 18 quando una donna ha perso il controllo della sua Rolls-Royce penetrando nel giardino di una villa di proprietà del magnate e collezionista d'arte Steven Tananbaum. Nella sua folle corsa l'auto ha travolto una scultura di Damien Hirst, prima di finire insabbiata nella spiaggia sottostante. Sphinx, questo il titolo dell'opera, è una scultura che aveva fatto parte della mostra “Treasures from the Wreck of the Unbelievable”, allestita dall'artista inglese durante la Biennale di Venezia del 2017, ed è valutata intorno ai 3 milioni di dollari. La proprietaria dell'auto, che sembra non stesse guidando in stato di ebbrezza o sotto effetto di droghe, non ha riportato infortuni fisici gravi. L’ammontare dei danni alla scultura, ricoperta di coralli, cirripedi e conchiglie, non è stato reso noto. La Rolls-Royce invece se la caverà con soli 2000 dollari di riparazioni.

L'Fbi rende disponibile al pubblico la sua app per identificare l'arte rubata

Anche i privati ​​cittadini e le istituzioni artistiche potranno ora tracciare le opere d'arte rubate dai loro smartphone. Il Federal Bureau of Investigation ha infatti reso disponibile a tutti il suo Nation Stolen Art File, utilizzato fino ad oggi dalle sole forze dell'ordine. L'app dell'FBI arriva quasi un decennio dopo quella italiana, iTPC Carabinieri, che permette di accedere a un enorme database di oggetti artistici rubati, corredato di immagini e relative descrizioni. L'applicazione è stata sviluppata dall'arma dei Carabinieri a supporto dell’attività investigativa contro i crimini legati al patrimonio culturale.

Tempo di bilanci per MIart 2023

Si è conclusa da poco (16 aprile) la 27ª edizione di MIart, la fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea di Milano, diretta per il terzo anno da Nicola Ricciardi. In linea con il titolo dell'edizione di quest'anno, Crescendo, la kermesse ha registrato un trend positivo sul fronte commerciale con un notevole incremento delle presenze dei collezionisti. La manifestazione si è quindi confermata come un'importante realtà per la città, nonostante abbia inevitabilmente risentito della sovrapposizione di Milano Design Week e del Salone del Mobile. La prossima edizione della fiera milanese si terrà dal 12 al 14 aprile 2024.

La mostra itinerante in USA di Simone Leigh dopo il successo alla 59/a Biennale di Venezia

È stata la prima artista donna nera a rappresentare gli Stati Uniti all'Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia dello scorso anno, dove è stata premiata con il Leone d'oro per la monumentale scultura Brick House. Ora Simone Leigh è in tour negli USA con una personale antologica. L'allestimento offre l'opportunità di ammirare l'innovativa produzione dell'artista americana sviluppatasi in un arco di tempo quasi ventennale. Nell'esposizione spicca una selezione di 11 lavori già esposti a Venezia, oltre ad altre opere chiave della sua carriera, per un totale di 29. Simone Leigh, questo il conciso titolo della mostra, esordisce all'Institute of Contemporary Art di Boston (ICA) fino al 4 settembre 2023, per proseguire all'Hirshhorn Museum and Sculpture Garden a Washington dal 10 novembre al 3 marzo 2024, e successivamente a Los Angeles al County Museum of Art (LACMA) e al California African American Museum (CAAM) dal giugno 2024 al gennaio 2025.

 

Immagine di copertina: David of Michelangelo via Wikimedia Commons 

A cura della redazione di Kooness

Restate sintonizzati su Kooness magazine per altre interessanti notizie dal mondo dell'arte.


Dai un voto a questo articolo
Grazie per il tuo voto!

A SEGUIRE >

A SEGUIRE >