Home Opere Girl in Restaurant in Paris. 19th century

Girl in Restaurant in Paris. 19th century Scopri la migliore selezione disponibile di dipinti dell'artista Eduardo Leon Garrido. Acquista dalle gallerie d'arte di tutto il mondo con Kooness! Kooness
16000 EUR

Girl in Restaurant in Paris. 19th century

Pezzo unico Firmato Datato Titolo Incorniciato

1

Dimensione

37.5 x 46 x 2 cm
14.76 x 18 x 0.79 in

Anno

Medium

Dipinti

Riferimento

9f99bfa0

Olio su legno

1856 , Spain

Eduardo León Garrido nacque a Madrid nel 1856. Egli rientra nel gruppo degli spagnoli a Parigi, come egli avverte nel suo stile, con chiare influenze di impressionismo, un po 'che ricorda Manet. Era il figlio maggiore di Luis Garrido Fernandez, funzionario del Ministero delle Finanze. Suo padre avrebbe voluto che intraprendesse una carriera amministrativa, ma Eduardo León si avvicinò alla carriera artistica. Formatosi nella Escuela Superior de Madrid, dipinge la sua prima opera « il furto delle sabine », a soli diciotto anni. Entrò poi nello Studio di Vicente Palmaroli (1834-1896). Egli considererà sempre quest' ultimo come il suo vero maestro.

Nel 1875, all'età di 19 anni, arrivò a Parigi per continuare gli studi con una borsa di studio della città di Madrid. Nello stesso anno espone per la prima volta al Salon dove presenta un « San Girolamo ». Molto rapidamente sembra essere notato dal famoso mercante di Rue Chaptal, Adolphe Goupil, per il quale ha lavorato per alcuni anni. Notate che Vincent van Gogh lavorò per Goupil & Cie dal 1869 al 1876 (suo fratello Theo entrò nel 1873.

Dal 1876 Garrido espone ritratti e scene eleganti e contemporanee. I cataloghi indicano che cambiò il suo rivenditore per la galleria Borniche intorno al 1880. Negli anni 1882-1894 non espone più al Salone (tranne una volta, nel 1887, con il ritratto del suo amico, il pittore Bréauté) . Tuttavia, dipinse molto per alimentare la galleria del suo rivenditore e alcune gallerie a Madrid. In quel periodo ebbe anche qualche allievo : Anne Blanche Dillaye (1851-1931), la pittrice americana, studiò con lui dal 1885 al 1887.

Dal 1892 in poi è il mercante Félix Gérard (uno dei primi commercianti di opere di Manet e Courbet), di Rue Lafitte, a concludere con lui un contratto esclusivo. Probabilmente ha imposto all'artista di dipingere uno stile diverso. Questo segnò un radicale allontanamento dal suo periodo 1880-1890, durante il quale dipinse le strade di Parigi, le terrazze dei caffè, i chioschi dei giornali, e fu paragonato ad artisti della Belle-Époque molto alla moda. Dal 1892 in poi, Garrido dipinse quasi esclusivamente scene galanti in stile settecentesco, in linea con i gusti attuali e le richieste dei clienti.

Nel frattempo, Garrido lasciò Parigi. Nel 1888 fondò uno studio sulle rive della Marna a La Varenne-Saint-Hilaire (Val-de-Marne, vicino a Parigi). Nel 1892 sposò una delle sue modelle, Leonie Beck, e nel 1893 nacque il loro primo figlio, Louis- Edouard.

Si è rapidamente integrato nella vita locale ed è diventato un insegnante d'arte nella Associazione Filotecnica di La Varenne. Dal 1895 in poi presentò nuove opere al Salon des Artistes Français e nel 1914 ottenne la cittadinanza francese, mentre due dei suoi figli entrarono in battaglia (prima guerra mondiale). Continuò a dipingere, principalmente paesaggi, ritratti di familiari (figli, nipote Odile nata nel 1923) e fiori. Alla fine della sua vita e a causa della scarsa vista dipinse esclusivamente mazzi di fiori.

Nel 1939, Eduardo León e sua moglie Leonie arrivano a Caen. Si stabilirono con il loro figlio, Louis Edouard, che risiedeva lì. Eduardo Leon Garrido morì lì nel 1949. È sepolto nella tomba di famiglia al cimitero Venoix a Caen.

Alcuni dei suoi dipinti possono essere visti nel Museo del Prado (Madrid), nel Museo Carmen Thyssen (Malaga), nel Museo Nacional de Bellas Artes (Argentina), nel Museo di Belle Arti di Bilbao e in collezioni private come la Bellver Collection di Siviglia. Nel Musée Charles Léandre di Condé-sur-Noireau è allestita un'esposizione permanente di opere di Eduardo León offerte dalla nipote Odile.


Continua a leggere

Indirizzo

Riga, Brivibas Street 157-2

La galleria è attiva dal 1991. Fino a ottobre 2009, risiedeva in un posto tranquillo, in un bellissimo quartiere Art Nouveau di Riga, in via Antonijas 22. Ora si è spostato più vicino al ritmo veloce della città e si trova a Riga, 157 Brivibas Street (è possibile parcheggiare l'auto nel cortile della casa, se precedentemente chiamare i numeri incriminat...

Continua a leggere