Home Artisti Nugzar Kakhiani (Kahiani)

Kooness

Nugzar Kahiani

1952
Georgia

13 Opere in mostra

Rappresentato da

Opere di Nugzar Kakhiani (Kahiani)

Bright Still Life with fruits and vase

2020

75 x 70 x 3cm

2800,00 €

Girl with a rooster

2020

65 x 70 x 3cm

2800,00 €

Summer

2021

70 x 70 x 3cm

2800,00 €

Circus Princess

2015

60 x 65 x 3cm

2800,00 €

Peaches

2020

65 x 50 x 3cm

2800,00 €

Japanese Motif

2018

90 x 85 x 3cm

2800,00 €

Cranes are Flying

2011

70 x 65 x 3cm

2800,00 €

Chimney Sweeper

2010

60 x 60 x 3cm

2800,00 €

Gardener

2018

60 x 70 x 3cm

2692,00 €

Composition 1001

2018

100 x 100 x 3cm

2800,00 €

Composition 7777

2018

100 x 95 x 3cm

2800,00 €

Saxophonist

2021

60 x 80 x 3cm

2800,00 €

Nugzar Avtandilovich Kahiani è nato a Poti, Georgia, nel 1952. Ha studiato all'Art College intitolato a Nikoladze. Poi è andato a servire nell'esercito sovietico dal 1970 al 1972. Dopo il servizio militare è entrato all'Accademia Statale d'Arte e Industria di Stieglitz St. Petersburg presso la facoltà di metallo artistico, dove si è laureato nel 1986. Durante i suoi studi, è stato attivamente impegnato nella pittura. I suoi artisti preferiti sono Gauguin, El Greco, Botticelli, Turner e Picasso.

 

Opere di pietra artistica

Lavorò anche con pietra, corniola e onice. Ma la sua anima gravitava a colori vivaci e ventosi, e così si è impegnato nella pittura. All'inizio i suoi dipinti erano silenziosi, con gamma tonale smorzata. L'immagine a colori è stata costruita sul gioco di tonalità e mezzitoni. Una tale attenta elaborazione del colore educa al gusto, alla nitidezza e alla delicatezza della visione. Gradualmente, il pittore divenne più esperto e i suoi dipinti acquisirono sicurezza e potere di maturità, sbocciando in una brillantezza colorata.

Preferenze di colore di Nugzar

 

Il colore dei dipinti di Nugzar è profondo e multistrato. È intessuto di infinite sfumature e riempito di luce. A prima vista può essere difficile riconoscere le forme nel gioco di sfarfallio dabs colore. Le figure appaiono gradualmente, traggono il primo respiro proprio davanti ai nostri occhi, cristallizzandosi dal cumulo di colori. Il pittore è attratto da una grande tonalità e motivi che anni fa potrebbero essere chiamati "le feste galanti" - rievocazioni, assiduità, feste musicali e areazioni. Dopo un immaginario infernale e alquanto demoniaco dei primi dipinti, è apparso il tema di "Le joie de vivre", la gioia di vivere.

 

Fonte di ispirazione

Nato nell'antica Kolkhida, conserva la beata sensazione pagana di interezza e completezza dell'essere. E 'incarnato quasi letteralmente nel suo personaggio preferito aurorale splendida corpo bellezza di una ragazza. Egli concede queste forme anche agli abitanti olimpici - Afrodite, Atena, Arthemide, per non parlare dei Baccanti. Ricordo inconsapevolmente che Niko Pirosmani dipinse allo stesso modo sui suoi povero corazzi il lussuoso principe repast e languide, elefantine bellezze.

Stile di lavoro

Ma il suo stile non è limitato dalla parodia grottesca, così come l'ironia non è l'unico aspetto della sua visione del mondo. Nei suoi paesaggi possiamo cogliere l'ammirazione estatica per la Natura. In contrasto con i suoi impressionisti preferiti, non dipinge mai dalla natura e non tiene mai a mente il posto particolare. È solo una Terra fiorita, studiata molto da vicino, in modo che gli alberi siano tagliati dai bordi del dipinto, e allo stesso tempo è una vista a volo d'uccello che rivela spazi infiniti e sconfinati. Nougzar dice che il paesaggio per lui è prima di tutto un insieme di colori. Può semplicemente sfogliare il diario illustrato, nutrendo il suo occhio con il colore in varie combinazioni, e così ottenere l'impulso di creare un'immagine di paesaggio "fisica". Probabilmente, i suoi paesaggi non sono meno fantastici delle sue composizioni di figure, ma tale è il suo talento, la sua missione - rendere il mondo più bello e dolce di quanto non sia in realtà.

Esposizioni

Nugzar Kakhiani è un maestro maturo e riconosciuto, come segue dal lungo elenco delle sue mostre e dei paesi in cui risiedono le sue opere. 1987 - Mostra di artisti georgiani al Museo di Etnografia, San Pietroburgo, Russia

1989 - Mostra degli Artisti di Leningrado-Lenexpo, Russia

1990 - Mostra della memoria di Van Gogh, "Palette" , Russia

1991 - Palette Galleria Espositiva

1991 - Festival delle gallerie di Leningrado a Manege, San Pietroburgo, Russia

1992 - Mostra alla Galleria Pinatin, Berlino.

1993 - Mostra del Pireo, Atene, Grecia.

1993 - Galleria delle Esposizioni 47, Inghilterra, Londra.

1994 - Vincitore "Premio Tsarskoselskaya", Russia

1993 - Partecipazione al "Denim Festival", Sestroretsk, Russia

1993 - Galleria espositiva "N" a Emmelshausen, Germania

1995 - Galleria delle Esposizioni "Palette", Londra, Inghilterra

1999 - Galleria Esposizione "Irina", Florida, USA

1999 – Galleria della mostra «ART CAFE SALHINO», San Pietroburgo, Russia

2000 - Mostra "Color sense",San Pietroburgo , Russia

2000 - Autunno Mostra "Ritratto", l'Unione degli Artisti di San Pietroburgo, Russia

2002 - Galleria dell'IFA-San Pietroburgo, Russia

2002 - Autumn Exhibition of Creative association "Stray Dog", San Pietroburgo, Russia

2003 - Galleria della Mostra INTERART , Vena , Austria

2004 – Mostra «ECLECTIK ARTE CONTEMPORANEA DA ST. PET. RUSSIA»

2004 - Mostra degli artisti russi "Grand Opening", Canada

2002 – 2005 - Galleria "Gode", Amsterdam, Paesi Bassi 2005 - Galleria "BREMMER", Tilburg, Paesi Bassi

2005 - Galleria della mostra «Pieter Breughel», Amsterdam, Paesi Bassi

2007 - Galleria "BREMMER", Tilburg, Paesi Bassi

2006-2009 - Galleria "FIST CLASS ART", Numansdorp, Paesi Bassi

2010 - Mostra a Emmelshausen, Germania

2011, 2012 - Exhibition Gallery «Espace Art Gallery» Bruxelles, Belgio

2011, 2012 - Gallery "FIST CLASS ART", Numansdorp, Paesi Bassi

 

Le opere dell'artista sono conservate in collezioni private in Germania, Francia, Belgio, Spagna, USA, Giappone, Grecia, Irlanda, Svezia, Inghilterra,Israele, Polonia e Russia.