Home Artisti Gerard Bassols

Kooness

Gerard Bassols

1966
Spain

10 Opere in mostra

Rappresentato da

Opere di Gerard Bassols

Fraternity

2020

100 x 100 x 4cm

Messengers of Peace

2020

90 x 70 x 4cm

2400,00 €

Equus

2020

50 x 78 x 4cm

2400,00 €

sint Niklaas Church)

2014

45 x 50 x 4cm

1900,00 €

Eve's Back

2016

50 x 45 x 4cm

Nude at the Beach

2016

45 x 50 x 4cm

Girl on the Stool

2016

50 x 70 x 5cm

Grace Kelly

2014

50 x 70 x 4cm

Goldie

2014

70 x 50 x 4cm

Brownie

2014

70 x 50 x 4cm

LE OPERE E LA TECNICA “WIRE MESH 3D ART”:

Gerard Bassols utilizza una rete romboidale in alluminio, che è leggera, non arrugginisce ed è abbastanza morbida da poter essere tagliata a mano. Con 5 strati sovrapposti di rete, lo sfondo bianco non può essere visto, Bassols parte da un corpo di materiale scuro e opaco. Quindi ritaglia manualmente ciascuno degli strati di maglia con un plyer di taglio diagonale di precisione, ogni filo di alluminio viene tagliato a mano, uno per uno. Mentre ritaglia sempre più materiale dai diversi strati, il tono del grigio diventa più chiaro, fino a vedere lo sfondo bianco se ha tagliato i 5 strati consecutivi di rete metallica.

Le sue opere riproducono immagini figurative di temi assortiti, ma la sua tecnica innovativa conferisce loro un carattere decisamente contemporaneo, e hanno anche uno stile un po' industriale essendo opere realizzate in metallo.

  • Feb - Mar 2022: mostra personale alla Galleria Palau Dalmases di Barcellona.
  • Dic 2021: Mostra collettiva nella Galleria Art Nou Mil.leni di Barcellona.
  • Mar 2020 - Set 2021: mostra individuale all'Hotel H10 Art Gallery di Barcellona.
  • Gen 2020: Mostra collettiva nella Galleria EsArt di Barcellona, ottenendo la medaglia di riconoscimento al merito artistico.
  • 2019: Mostra individuale nel Convento di Sant Agustí a Barcellona.

Dal 2004 al 2014 ha vissuto nelle Fiandre, in Belgio. Nel corso dell'anno 2013 ha iniziato a indagare le possibilità di utilizzare la rete metallica per scopi artistici, rendendosi conto che si tratta di un materiale traslucido e che sovrapponendo diversi strati di rete potrebbe ottenere diversi gradi di opacità, che potrebbe utilizzare per formare immagini.

Da allora ha sviluppato e perfezionato questa tecnica originale che chiama "Wire Mesh 3D Art".